venerdì 14 giugno 2019

A tavola

Pare che ogni settimana ingeriamo con l'alimentazione (dall'acqua al pesce) 5 grammi di plastica. Non meno preoccupante per la salute la situazione di molti ristoranti etnici: da un controllo dei Nas quasi la metà sono risultati gravemente irregolari quanto a igiene e qualità dei cibi. Buon pranzo.  

giovedì 13 giugno 2019

In onda

La Lega, in Commissione Bilancio della Camera, vota insieme al PD un finanziamento di altri 3 milioni per il 2019 per Radio Radicale. La Bonino ringrazia. 

martedì 11 giugno 2019

Ritornelli

Durante la prima puntata di "Realiti", su Rai2, condotta da un improbabile presentatore, due cantanti cosiddetti "neomelodici" (origini siciliane e repertorio partenopeo), ribadiscono una vecchia concezione tipicamente mafiosa: riferendosi ai giudici Falcone e Borsellino affermano in pratica che i due se la sono cercata e che facendo quel mestiere e soprattutto quelle scelte dovevano aspettarsi quella fine. Il successivo pistolotto del presentatore non può rimediare al grave errore di dare voce e visibilità a simili personaggi. Come la si pensa in certi ambienti è noto e portarli alla ribalta è operazione da professionisti dell'informazione e non da avanspettacolo. 

giovedì 6 giugno 2019

Indovina chi viene a cena

Pare che a cena il renziano Luca Lotti abbia manovrato con esponenti del CSM per la nomina dei procuratori. Il tutto si inserisce nel ruolo della politica e delle correnti nel caos scoppiato all'interno del Consiglio dei magistrati. Dalla segreteria del PD solito silenzio. 

domenica 2 giugno 2019

Festa della Repubblica: che figata!

Il presidente della Camera, Roberto Fico, dedica la Festa della Repubblica anche a rom e migranti. Inevitabili polemiche con Salvini. 

venerdì 31 maggio 2019

Agnelli

Dopo la condanna a tre anni e cinque mesi per peculato, il viceministro leghista Edoardo Rixi rassegna le sue dimissioni direttamente nelle mani di Matteo Salvini. Per salvare il Governo il segretario della Lega le accetta, sacrificando quello che considera un amico fraterno e valido collaboratore. Ovviamente le dimissioni vanno presentate al premier Conte ma la rappresentazione politica va teatralmente narrata al popolo spettatore. 

giovedì 30 maggio 2019

Chi sei?

La solita necessità di etichettare gli altri è molto presente anche in politica dove, per necessità di marketing più che per appartenenza ideale, il "prodotto" deve essere riconoscibile e quindi il brend diventa fondamentale. Ed il vecchio marchio "destra-sinistra" è ancora funzionale. 

mercoledì 29 maggio 2019

Sciolti

Pare che Salvini alle europee abbia conquistato il cuore degli italiani raggiungendo la percentuale di voti che solo 10 mesi fa erano dei 5Stelle i quali sono stati penalizzati con un misero 17%. Finite le appartenenze ideali i voti seguono le campagne stampa organizzate dai media e si cambia politico come si cambia marca di saponetta: è tutto marketing e la qualità del "prodotto" è sempre meno determinante. 

lunedì 27 maggio 2019

Uno alla volta


Soddisfazione nel PD per aver superato il M5S alle europee del 2019. Considerato da sempre il "nemico" contro cui mobilitare tutte le forze persuasive dei media, non resta che affrontare gli amici della compagine berlusconiana,  Lega in testa, coi quali continuare a cogestire il potere.

sabato 25 maggio 2019

Omaggi

Il potere consolidato è sempre affrontato con timore reverenziale e dagli atteggiamenti che la stampa riserva ai politici si può capire chi esercita davvero questo potere e chi no. In occasione di una sua partecipazione a "Otto e mezzo" Salvini aveva promesso un mazzo di fiori alla Lilli nazionale per scusarsi di una poco cortese espressione usata nei suoi confronti. I fiori non sono mai arrivati e di questo la giornalista ebbe a lamentarsi in una successiva occasione.  Nei confronti di altri soggetti politici nazionali, generalmente trattati con sufficienza velata di disprezzo, la questione non si sarebbe nemmeno posta poiché l'omaggio sarebbe stato sicuramente snobbato sin dall'inizio. E' facile notare come, ponendo domande che devono apparire "scomode", in un caso si ascolta la risposta con qualche eventuale lieve accenno si replica, nell'altro ci si pone in un vero contraddittorio con l'intento di controbattere e confutare criticamente quanto esposto dall'intervistato. Ma così facendo l'intervistatore cessa di essere tale e diventa una controparte, un soggetto che intende affermare le proprie opinioni sull'altro dimenticando che l'obiettivo dovrebbe essere quello di informare l'ascoltatore. O forse è proprio quello che si vuole evitare...

domenica 19 maggio 2019

Fede!

Ai comizi il capo della Lega usa apparire con un rosario in mano ed invocare l'appoggio di Maria. Dice che la Madonna li porterà alla vittoria...

La marcia lombarda

Manifestazione della Lega, e dei partiti alleati in Europa, oggi a Milano. Dal balconi parecchi segni di protesta, con striscioni esposti, ed una contro-manifestazione.  

mercoledì 15 maggio 2019

Democristiani dentro

Il "nuovo" PD di Zingaretti arruola il vecchio Cirino Pomicino, democristiano per tutte le stagioni. 

lunedì 13 maggio 2019

Morosi

L'elemosiniere del Papa sembra essersi calato nella centralina elettrica di un palazzo occupato in Roma per ripristinare l'energia elettrica sigillata per morosità. Qualcuno aiuterà Fabio Fazio che si è visto chiudere anticipatamente le puntate del lunedì?

domenica 12 maggio 2019

martedì 7 maggio 2019

Legàmi

L'identità dei movimenti politici è molto fluida e, paradossalmente, quelli che ne rivendicano una (destra, sinistra, centro, secessionisti, nazionalisti, ecc.), mostrano la falsità delle loro "etichette", funzionali solo al marketing elettorale. Appaiono più credibili i vari movimenti che, sulla scena internazionale, rappresentano istanze reali e gruppi sociali orfani di una struttura ideologica di riferimento. In Italia la vecchia Lega Nord, che puntava il dito contro un meridione a suo dire parassita e criminale, nel "nazionalizzarsi" sembra abbia sposato quei "vizi" che hanno ormai invaso il paese intero. 

lunedì 6 maggio 2019

Conservatorie

Sembra che le faccende legate alla compravendita di immobili siano una costante poco fortunata dei politici di destra: prima la vicenda Fini di qualche anno fa, ora l'indagine su di un mutuo acceso da Siri (Lega). 

giovedì 25 aprile 2019

Obtorto collo

Esponenti del Governo non parteciperanno alle celebrazioni del 25 aprile. Una data che dovrebbe unire, come base fondante, tutti i politici della nostra Repubblica. La scena, in verità, si ripropone ogni anno, seppur con diversi soggetti. 

martedì 23 aprile 2019

Linguaggi

Luca Morisi, spin doctor del ministro dell'Interno, pubblica nel giorno di Pasqua su Facebook una foto di Salvini che imbraccia un mitra. Sembra che i leghisti siano armati... ovviamente in maniera figurata, ma il messaggio ha provocato inevitabili e giustificate polemiche. 

giovedì 18 aprile 2019

C'è vita al Verano

Esperimento a Yale: riaccesi neuroni, sui maiali, dopo la morte. Sarà per questo che qualcuno ha nascosto 100mila dosi di cocaina nei loculi del Verano, a Roma?

martedì 16 aprile 2019

Aiuti


Notre-Dame va a fuoco. A quanto pare qualcuno festeggia, magari dichiarando solidarietà.

domenica 14 aprile 2019

Orizzonti

In vista delle elezioni europee a sinistra si cercano alleanze e raggruppamenti. Ma posizionarsi non è facile dopo le politiche sostenute negli scorsi anni.

venerdì 12 aprile 2019

Imagine

Diffusa la prima immagine di un buco nero: sembra tanto un semplice buco nero...

mercoledì 27 marzo 2019

I Verdini's e il Nazareno

Pare sia nata una nuova relazione sentimentale per Matteo Salvini: la fortunata è figlia di Denis Verdini, artefice del famoso patto del Nazareno.  

martedì 26 marzo 2019

Poco Male...


Il Parlamento UE abolisce l'ora legale dal 2021. Parafrasando il "Male" a qualche decennio di distanza...

mercoledì 20 marzo 2019

Accattoni

Marcello de Vito (M5S) arrestato a Roma per presunte tangenti e Zingaretti  (PD) inquisito per presunto finanziamento illecito ai partiti. Dalle cifre in ballo sembra che ormai ci si venda per poco...

venerdì 15 marzo 2019

Lotte

Giornata di mobilitazione mondiale dei ragazzi sul clima al seguito di Greta Thunberg, la sedicenne svedese testimonial di un movimento trasversale per la salvezza del pianeta (probabile frutto di una perfetta operazione di marketing). In groppa è saltato velocissimo il neosegretario del PD Zingaretti, con l'immancabile corollario sindacale. Le questioni del lavoro e dell'ambiente spesso sono difficilmente coniugabili e il vecchio che avanza appare poco credibile.

lunedì 11 marzo 2019

Scarichi

Polemiche per un cartello della senatrice Cirinnà esposto l'8 marzo. Religione, territorio e nuclei familiari sono state le basi delle comunità umane nei secoli. E' probabile che ormai la tecnologia li renda obsoleti. 

Traslochi

Il neosegretario Zingaretti annuncia di voler abbandonare la vecchia sede del PD per una nuova. Intanto il partito sembra ancora sentire l'influenza di Matteo.

mercoledì 27 febbraio 2019

Piccole donne

Giulia Sarti, del M5S, aveva accusato il fidanzato per alcuni mancati versamenti al fondo per il microcredito che gli eletti del Movimento si sono impegnati a fare sottraendoli dai propri emolumenti. La Procura di Rimini ha chiesto l'archiviazione per l'ex compagno della parlamentare che ora si trova in grave imbarazzo e rischia seriamente l'espulsione dal gruppo.  

lunedì 25 febbraio 2019

I laureati

Toccherà al nuovo presidente mantenere le promesse che Salvini ha fatto in campagna elettorale ai pastori sardi. La correttezza (per non dire dell'onestà, che pare sia diventata parola forte) di chi amministra la cosa pubblica deve essere un prerequisito. Anche la sola tendenza a "sistemare" le cose non lascia ben sperare sul cambiamento di rotta della nostra classe politica. Pertanto i dubbi non risolti sulla laurea conseguita da Salinas non sono cose di poco conto, sono segnali da non trascurare per il futuro delle nostre regioni e del nostro Paese. 

Il laureato


Soprannominato il "Trota sardo" per i dubbi sul conseguimento del titolo di studio vantato, Christian Solinas, candidato leghista,  sembra destinato a diventare il prossimo Presidente della Regione Sardegna. Oggi lo spoglio delle schede. 

giovedì 21 febbraio 2019

Intestini agitati

Il PD si prepara ad eleggere il nuovo segretario.  Richetti sembra mollare Martina accusandolo di rimanere legato a vecchie logiche e discutibili personaggi. 

martedì 19 febbraio 2019

Salvi?

I 5Stelle affidano alla solita consultazione on-line la decisione sulla autorizzazione a procedere contro il Ministro Salvini per il caso Diciotti. Con un 60/40 è stato deciso di negarla. Ovvie ripercussioni  e critiche per una posizione che sembra contraddire uno dei principi base dei grillini.